airfree - sterilizzatori d'aria
il purificatore d'aria per tutti gli ambienti
Dentalfix distribuisce airfree Come funziona Airfree contro le muffe le allergie i funghi e come sterilizzatore d'aria per la vostra salute
 Documento senza titolo

Malati

Malati cronici , che hanno subito trapianti o che sono soggetti a terapie intensive.

Queste persone hanno una particolare sensibilità ai microrganismi ed alle infezioni da loro causate. Per questo motivo l’aria respirata da questi soggetti deve essere salutare e priva di contaminanti sia chimici che biologici, situazione favorita dall’uso di AirFree.

In Inghilterra l’uso di AirFree in reparti di ustionati ha dato risultati sorprendenti permettendo un notevole risparmio sui farmaci antimicotici.

Per esempio , i virus influenzali sono causa frequente di epidemie in ambito ospedaliero (Staynor et al., Can J Infect Control 1994; Drinka et al., J Am Geriatr 1996; Sartor et al., Infect Contr Hosp Epidemiol 2002), o in comunitá chiuse con un impatto estremamente pesante in termini di complicanze, periodo di degenza, costi e mortalitá, in particolare quando sono colpiti soggetti immunodepressi o con sottostanti patologie croniche (Mauch et al., Pediatr 1994; Hassan et al, Bone Marrow Transpl 2003).

La via di trasmissione dei virus influenzali è aerea mediante (i) la formazione di “droplets” da parte del soggetto-fonte durante la fonazione, la tosse, lo starnuto e il contatto delle goccioline con le mucose del soggetto suscettibile. Le “droplet”, a causa delle loro dimensioni, non tendono a rimanere in sospensione, ma precipitano sulle superfici. Un ulteriore meccanismo di trasmissione è (ii) la risospensione dei nuclei di goccioline contenenti virus che sono andate incontro a fenomeni di essiccamento. Quest’ultima modalità di trasmissione è definita “airborne” dagli autori anglosassoni.

Pur restando la vaccinazione il più efficace approccio preventivo, la limitazione della diffusione di questa infezione in ambienti nosocomiali può essere attuata tramite la diminuzione della carica virale aerea nelle vicinanze del soggetto-fonte e del conseguente abbattimento dei nuclei di goccioline contenenti virus sulle superfici e del rischio di trasmissione “airborne”.

Airfree con il suo sterilizzatore ceramico dove si raggiungono temperature superiori ai 200˚ C è in grado di incenerire qualsiasi microrganismo attraverso la sua tecnologia con brevetto americano T.S.S. Termoyinamic Sterilizing Sistem.

Test e valutazioni scientifiche fatte in istituti certificati e Università di tutto il mondo ne garantiscono l’efficacia. (guardate i test)