MISURAZIONE  DELL’OZONO ALL’USCITA DELL’AIRFREE

Test eseguito in Svezia dall’istituto PS- Istituto nazionale svedese di ricerca è prova.

 

Articolo sperimentato e test obiettivo

Il test obiettivo era uno sterilizzatore d’aria Airfree, etichettato 230 V, 50 Hz, 400 mA, 46 W e di serie numero 53002309. In accordo con il cliente l’unità Airfree  è manufatta sotto licenza di U.S. Brevetto 5,874,050.

L’unità è arrivata a SP il 27 febbraio 2001.

L’obiettivo era quello di controllare ogni cambiamento della concentrazione di ozono nell’aria nel passaggio attraverso il test di sperimentazione.

Il test è stato eseguito il 29 maggio del 2001.

Il test risulta applicato soltanto per l’articolo sperimentato.

 

Test di procedura

Il test è stato realizzato di una sala di laboratorio al SP. Il depuratore d’aria è stato acceso 2 ore prima del test sull’ozono. Lo strumento per l’ozono utilizzato per le misurazioni era un Dasibi UV-instrument, modello 1003-PC, e di recente calibrato.

Il livello di fondo dell’ozono nella sala è stato misurato sulla base dell’unità di Airfree e confrontato con le concentrazioni d’aria uscita in cima all’unità.

Sono state fatte dieci interpretazioni della durata di 8 minuti rispettivamente per entrambi i campioni e la media per ogni grado è stata calcolata.

 

Risultati

La lettura della media dell’ozono è stata di 19,5 ppb all’immissione e di 14,4 ppb all’uscita.

 

Riepilogo

La concentrazione di ozono è stata significativamente minore (al 99% ad un certo livello) sull’aria in uscita dell’unita di Airfree in confronto a quella immessa. La riduzione potrebbe, al prestabilito test ambiente, essere calcolata al 26%.